“In qualche posto, nel suo cuore, con vecchi e nuovi colori”

Primavera in Liguria (poesia)

Il vento attesoprimavera-mare.jpg
della primavera
che dissolve i grovigli
di nuvole bianche
al transito,
si destreggia
con rapido intuito
tra l’odore del mare,
il rumore del porto
e il suono di carrugi.
Poi tra  conficcate lame
di sole spinge le vele,
e muove le ginestre
afferrate agli scogli.
Vento atteso,
velo trasparente,
suona la tua musica
ora, tra i bianchi,
scabri, rami d’ulivo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...