“In qualche posto, nel suo cuore, con vecchi e nuovi colori”

fotoblog

Terrazzo ottocentesco su Tommaseo

foto©Aleyakke

Annunci

TEATRO CARLO FELICE, STATUA EQUESTRE GIUSEPPE GARIBALDI

foto©Aleyakke


BOCCADASSE, IL BORGO MARINARO


Lanterna sul fondo del Centro storico

foto©Aleyakke


Tramonto sul WTC


SOTTO LA RIPA DI PONENTE (antiche attività)

 

foto©Aleyakke

foto©Aleyakke


Cimitero di Staglieno, ingresso con i primi campi.

Il cimitero monumentale di Staglieno, nel cuore di Genova è uno dei più grandi d’Europa, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo. Nei primi dell’800, per cause igieniche, vennero spostati i luoghi di sepoltura fuori dalle città, anche Genova seguì le direttive di Napoleone ma solo dopo la grande epidemia di colera del 1835 che mieté moltissime vittime. Una di queste fu Carlo Barabino (Genova 1768-1835) architetto ed urbanista,al quale era stato affidato l’incarico della progettazione del cimitero.


La spiaggia di Sturla e punta S. Chiara


Belvedere L. Montaldo

Il porto e la Lanterna dalla Spianata verso ovest.

“Quando deciderò di andare in Paradiso, lo farò con l’ascensore di Castelletto”  (L. Caproni)

foto©Aleyakke