“In qualche posto, nel suo cuore, con vecchi e nuovi colori”

a Genova, fiera (poesia)

Fiera.marina.jpg
Antica e flessuosa.
Vero inganno
di vicoli
che trascinano
giù dal Righi
per ripidi accessi,
fra tetti d’ardesia
in quadri di tovaglia
bianchi e neri,
angoli e piazze.
E s’affretta in volo
fin dove piovono le nubi,
alle navi, al porto,
diméntica,
austera e curiosa,
di chi con affanno risale la cima
tra le file verticali
di mura e specchi,
di finestre-fessure,
fra le ammucchiate case,
severe.
Incanti?
Senza suoni.

Annunci

3 Risposte

  1. Nipo

    Complimenti! Mi piacciano i tuoi “ritratti” alla nostra città!
    Bravo!

    marzo 12, 2008 alle 9:50 am

  2. bellissima poesia anche chi non è mai stato a genova immagina attraverso le tue parole di esserci ciao

    marzo 16, 2008 alle 1:03 pm

  3. marisa

    belle le tue foto che ritraggono la mia genova ….anch’io la vedo così!!!!
    e le parole, veramente azzeccate!
    ciao!

    marzo 28, 2008 alle 3:53 pm

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...